header matera

  • Ripartiamo dal Sud per unire il Paese
    Ripartiamo dal Sud per unire il Paese

Eventi ed Iniziative

88 joomads thm    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
87 dating thm    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
85 bc thm    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
07 Giu 2019 09:51
Manifestazione nazionale a Reggio Calabria: RIPARTIAMO DAL SUD PER UNIRE IL PAESE

Affinché il Governo cambi passo nelle politiche economiche e fiscali, Cgil, Cisl e Uil proseguono la mobilitazione unitaria iniziata il 9 febbraio a sostegno dellapiattaforma unitaria, [ ... ]

22 Mag 2019 15:35

La Cgil Basilicata dice “no” all’autonomia differenziata

Il 23 maggio appuntamenti a Potenza e a Matera

16 Mag 2019 17:20

Contrastare la regionalizzazione dell’istruzione in difesa del principio supremo dell’uguaglianza e dell’unità della Repubblica.

http://www.flcgil.it/scuola/autonomia-differenziata-l-appello-dei-sindacati-scuola-e-del-mondo-dell-associazionismo-contro-la-regionalizzazione-del-sistema-di-istruzione.flc

Scarica [ ... ]

11 Mag 2019 17:11
«Relazioni sindacali come favori» Nicoletti: «Amministrazione deficitaria, approccio superficiale e quasi inesistente»

Dopo la condanna del giudice del lavoro il segretario della Cgil rincara la dose   «Per questo Comune le relazioni sindacali sono sempre un optional che non permette di costruire [ ... ]

11 Mag 2019 16:59
Dal Comune condotta antisindacale - La sentenza: «Mancato confronto con la Cgil su clausola sociale in bando asili nido»

Il giudice del lavoro punisce l’Amministrazione condannandola anche alle speseMATERA - Il Comune di Matera è stato condannato con una sentenza di venerdì scorso del Giudice del [ ... ]

07 Mag 2019 18:33
INCONTRO DEI GRUPPI DIRIGENTI DI CGIL - CISL - UIL: EUROPA, CULTURA E LAVOROONVEGNO “LA NOSTRA EUROPA, LA CULTURA, IL LAVORO. LA CULTURA DEL LAVORO”: REPORT, RELAZIONE LANDINI, INTERVENTO GAMBARDELLA E FOTO

http://www.sassilive.it/economia/lavoro/attivi-unitari-di-cgi-cisl-e-uil-a-matera-con-il-convegno-la-nostra-europa-la-cultura-il-lavoro-la-cultura-del-lavoro-report-relazione-landini-intervento-gambardella-e-foto/

04 Mag 2019 06:35
LA NOSTRA EUROPA - LA CULTURA, IL LAVORO - LA CULTURA DEL LAVORO

Lunedì e martedì 6 e 7 maggio, Cgil Cisl e Uil si riuniranno a Matera, capitale europea della cultura 2019, dove si terranno gli organismi unitari per parlare d...i Europa e “Cultura [ ... ]

30 Apr 2019 08:20
PRIMO MAGGIO 2019 - Cgil, Cisl, Uil, Comune di Ferrandina e Fondazione Matera - Basilicata 2019 o a Ferrandina

Cgil, Cisl, Uil, in collaborazione con il Comune di Ferrandina e Fondazione Matera - Basilicata 2019, hanno organizzato il Concerto del Primo Maggio in Piazza Plebiscito a Ferrandina [ ... ]

16 Apr 2019 14:25
25 aprile - Festa della Liberazione: COSTITUZIONE e DIRITTI

Festa della Liberazione dal Nazifascismo per salvaguardare dagli attacchi dei neo-fascisti la nostra COSTITUZIONE e i DIRITTI in essa sanciti.

INVITO A PARTECIPARE.......

10 Apr 2019 05:49
PRIMO MAGGIO - Festa dei lavoratori 2019 - EUROPA, DIRITTI, STATO SOCIALE

 

La festa del 1° Maggio ha sempre rappresentato un evento simbolico con un portato di significati per i lavoratori, i giovani, i pensionati e le organizzazioni sindacali. 

Questa [ ... ]

10 Apr 2019 05:28
Intesa per sostenere le fasce deboli - Comune e sindacati sottoscrivono un protocollo con opportunità di sostegno e svago - Previsto osservatorio dei prezzi, più sicurezza per gli anziani e fiscalità di vantaggio

Osservatorio comunale prezzi, distretto della salute, “nonno civico” e promozione dell’invecchiamento attivo, trasporto urbano, cure termali, sicurezza per gli anziani, fiscalità [ ... ]

01 Apr 2019 16:26

Chi vuole fare il cameriere,la commessa o l'addetta delle pulizie a Matera deve accettare compensi miserevoli con paghe da schiavi. E questo lo stiamo constatando come NIDIL CGIL e UFFICIO [ ... ]

31 Mar 2019 07:11

La Cgil, Cisl e Uil di Matera esprimono forti preoccupazioni per la gravissima situazione in cui si ritrova l’industria storica Ferrosud Spa che, nell’indifferenza generale, rischia [ ... ]

29 Mar 2019 22:48

COMUNICATO SINDACALE: Nell'assemblea sindacale unitaria tenutasi in data odierna si è discusso dell’attuale situazione aziendale. I lavoratori e le Segreterie Regionali, unitamente [ ... ]

Aree tematiche

FILCAMS 50w 1FILCAMS Federazione Lavoratori del Commercio
FILCTEM 50w 1FILCTEM Federazione Lavoratori Chimici, Tessili e dell'Energia.
FILLEA 50w 1FILLEA Federazione Lavoratori Edili e del Legno
FILT 50w 1FILT organizza i lavoratori dei trasporti.​
FIOM 50w 1FIOM Federazione Lavoratori Metalmeccanici
FISAC 50w 1FISAC Federazione Lavoratori Banche, Assicurazioni e Credito
FLAI 50w 1 1FLAI Federazione Lavoratori dell'AgroIndustria
Flc cgilFLC Federazione Lavoratori della Conoscenza
FP 50w 1FP Federazione Lavoratori del Pubblico Impiego
NIDIL 50w 1NIDIL Federazione delle nuove identità di lavoro
SLC 50w 1SLC Federazione Lavoratori della Comunicazione
SPI 50w 1SPI Federazione Pensionati

 

 

A A A
Dopo la condanna del giudice del lavoro il segretario della Cgil rincara la dose
 
«Per questo Comune le relazioni sindacali sono sempre un optional che non permette di costruire una programmazione nè percorsi
condivisi e che mostra un’Amministrazione deficitaria, tanti impegni anche pubblici non mantenuti e un approccio generale superficiale e quasi inesistente». E’ il commento del segretario della Cgil di Matera Eustachio Nicoletti dopo la sentenza del giudice del lavoro che ha segnato la condotta antisindacale dell’Amministrazione comunale di Matera rispetto alla questione del nuovo bando degli asili nido e all’introduzione di una clausola sociale che però non tiene conto di tuttequante le lavoratrici. Motivo per il quale i sindacati hanno chiesto un ulteriore incontro e un confronto aperto e l’amministrazione invece è andata avanti autonomamente.
«Mi auguro innanzitutto che si tenga conto e si rispetti quanto previsto nella sentenza del giudice del lavoro convocando dunque un tavolo di confronto sulle vicende che sono ancora in piedi» ha spiegato il segretario della Cgil.
«La sentenza è la normale conclusione di un percorso che l’Amministrazione ha realizzato di riorganizzazione del servizio degli asili nido. Una riorganizzazione discutibile che ha sollevato problemi di cui non si è tenuto conto e nonostante i numerosi incontri in Prefettura ha mantenuto una traccia che non ha qualificato in meglio il servizio creando problemi sulla tenuta complessiva di questotipo di servizi» ha continuato Nicoletti illustrando ilcontesto di criticità generale entro il quale si è ineserito il ricorso al giudice del lavoro.
«L’Amministrazione non ha considerato il discutibile meccanismo dell’accreditamento che è stato attivato senza alcuna garanzia di natura contrattuale. Non è pensabile» continua la Cgil, «che un’Amministrazione nel riformulare il processo organizzativo in maniera tra l’altro discutibile lasci fuori una parte delle lavoratrici in convenzione. Non è pensabile che si possa rendere incerta una garanzia istituzionale». La Cgil si aspetta dunque il riavvio del tavolo ma non solo “l’Amministrazione applichi la sentenza ma tenga anche conto in maniera sostanziale di quelle che sono le conseguenze di quanto tecnico sulle scelte fatte così come era stato detto e non è stato fatto ma si cerchi di arrivare ad un obiettivo che deve essere quello di valutare anche le questioni inerenti il nuovo bando e dare le giuste garanzie a tutte quante le lavoratrici».
Una questione che rimane dunque più che mai aperta. Che aveva già altre spine e che ora ne trova una diversa legata alla condotta sindacale ma soprattutto a ciò che può comportare in senso più ampio questa sentenza.

ca7fa065 2c12 4f6a 9589 f36cd1c003d3